Diabete Mellito di Tipo 2

DEFINIZIONE

Il diabete di tipo 2 è una malattia caratterizzata dall’aumento di glucosio nel sangue (glicemia, zucchero) causata da un’insufficiente produzione (deficit) e/o difficoltà di azione (insulinoresistenza) dell’ormone responsabile del controllo della glicemia (l’insulina).

EPIDEMIOLOGIA
Il diabete mellito di tipo 2 rappresenta una delle maggiori minacce per la salute pubblica a causa delle numerose comorbidità, degli effetti avversi sulla qualità della vita e del notevole impatto economico correlato al costo della terapia medica. Nel 2019, circa 463 milioni di persone, ovvero il 9.3% della popolazione mondiale, risultava affetto da diabete. Si prevede che questo numero aumenterà a 578 milioni (10.2%) nel 2030 e 700 milioni (10.9%) nel 2045.
In Italia sono almeno 3 milioni le persone affette da diabete.

SINTOMI
Nella grande maggioranza dei casi la malattia non dà alcun disturbo (sintomo). Se questi sono presenti si tratta di sete intensa (polidipsia), necessità di urinare spesso con urine abbondanti (poliuria). Nel diabete tipo 2 spesso la diagnosi viene fatta in una persona che sta sostanzialmente bene in occasione di esami di laboratorio (check up). Spesso il diabete viene diagnosticato in occasione di accertamenti o ricovero per altra malattia (diagnosi casuale).

DIAGNOSI
La diagnosi di diabete si fa mediante laboratorio (prelievo del sangue) con riscontro delle seguenti condizioni:
– l’emoglobina glicata (HbA1c) è uguale o superiore a 6.5% (in due circostanze)

oppure
– la glicemia misurata in laboratorio è uguale o superiore a 126 mg/dl (al mattino, dopo 8 ore di digiuno, in due circostanze)

oppure
– la glicemia è uguale o superiore a 200 mg/dl alla seconda ora dopo un carico orale con 75 gr di glucosio (in due circostanze)

oppure
– la glicemia è uguale o superiore a 200 mg/dl in un momento qualsiasi della giornata in presenza di disturbi (sintomi) tipici della malattia (basta una sola circostanza): poliuria (aumento della diuresi) e polidipsia (aumento della sete)

Esistono anche condizioni in cui i livelli di glucosio nel sangue non sono ottimali e che rappresentano un aumentato rischio di sviluppare il diabete in futuro. Queste condizioni sono così diagnosticate e definite:

  • emoglobina glicata fra 6.00 e 6.49% (alto rischio di diabete)
  • glicemia a digiuno fra 100 e 125 mg/dl (alterata glicemia a digiuno)
  • glicemia due ore dopo carico orale con 75 gr di glucosio fra 140 e 199 mg/dl (ridotta tolleranza glucidica)

CALCOLO DEL RISCHIO
Mediante un questionario (questionario di Toumilehto), scientificamente validato, è possibile oggi calcolare il rischio di sviluppare diabete nei prossimi 10 anni. I fattori che principalmente influenzano il risultato di tale test sono: età, la familiarità (avere genitori, nonni o zii affetti da diabete), il peso corporeo, la circonferenza vita e lo stile di vita seguito (dieta ed attività fisica).

TERAPIA
Esistono oggi moltissime possibilità e strategie terapeutiche per il trattamento del diabete mellito di tipo 2, sia mediante terapia orale sia mediante terapia iniettiva.
I risultati migliori si ottengono garantendo alla base un corretto stile di vita con una dieta regolare ed attività fisica.
Una regolare attività fisica è indispensabile contro il diabete e per la propria salute generale. Non è necessario andare in palestra o fare sforzi particolari: l’importante è fare attività sportiva adeguata al proprio fisico e alla propria età, per almeno trenta minuti al giorno.

Referenze

Lindström and J. Tuomilehto. The Diabetes Risk Score: A practical tool to predict type 2 diabetes risk Diabetes Care March 2003 26:725-731

Saeedi, P., et al. Global and regional diabetes prevalence estimates for 2019 and projections for 2030 and 2045: Results from the International Diabetes Federation Diabetes Atlas, 9(th) edition. Diabetes research and clinical practice 157, 107843 (2019).

Hoyer, A., Tonnies, T. & Brinks, R. Possible trends in incidence of diabetes in Italy. Nutrition, metabolism, and cardiovascular diseases : NMCD 28, 427-428 (2018).

Prenota una visita
RIMANIAMO IN CONTATTO. ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Acconsento al trasferimento dei miei dati personali a STUDIO MEDICO ASSOCIATO LANCISI PHYSIO ( more information )
Unisciti alla nostra Community, sarai informato delle nostre attività e promozioni!
Odiamo lo spam. Il tuo indirizzo e-mail non sarà venduto o condiviso con nessun altro.